la città balneare #01

Le cronache degli ultimi tempi restituiscono un repertorio di immagini purtroppo tragiche per le nostre coste: tra sistematici sbarchi di popolazioni migranti, frane e alluvioni legate al dissesto idrogeologico i luoghi strategici per il rilancio del Paese sono sempre più percepiti come problema anziché come risorsa.

Con i suoi quasi 8 mila Km di coste, l’Italia detiene un immenso patrimonio storico e paesaggistico legato al mare e alla cultura delle città di mare. Piccoli e grandi realtà locali ereditate dal passato, mantenute con semplicità e non poche difficoltà fino agli anni ’60, sono di fatto stravolte da trasformazioni territoriali legate al turismo di massa a partire dagli anni del boom economico. Le trasformazioni che hanno interessato l’ambito costiero sono frutto di un riuso tendenziale del territorio che dagli anni ’60 ad oggi, oltre a mostrare caratteri di forte estraneità con l’ambiente naturale e con la storia, ha prodotto un isolamento sociale ed economico di questi luoghi.

Iniziamo una nuova indagine sul tema delle coste e delle città balneari. Di fatto un viaggio nel tempo, cercando di individuare risorse e criticità di uno scenario complesso costituito da: lungomari anni ’70, attrezzature in degrado, strutture ricettive, grandi impianti industriali costieri, strutture ed aree di difesa/militari in disuso, conflittuale rapporto con le infrastrutture, abusivismo edilizio e trionfo dell’estetica del kitch, privatizzazioni di fatto degli arenili, consumo delle risorse esauribili, erosione costiera, criminalità organizzata e disagio sociale.

La “città balneare” risulta essere una città lineare, sempre più energivora e stagionale. Le stesse spiagge sono vissute, a seconda dei periodi dell’anno, con modalità e da popolazioni diverse.

Proponiamo una serie di visioni trasversali nel tempo (stagionali), nello spazio dei paesaggi costieri (diverse fasce di territorio), nelle modalità d’uso, consapevoli della necessità di:

– ripensare ad un nuovo modello di turismo balneare che sappia valorizzare e rilanciare il locale come attrattiva nazionale ed  internazionale;

– ripensare ad un nuovo modello sostenibile di sfruttamento e potenziamento delle infrastrutture per il trasporto marittimo e la navigazione da diporto;

– riqualificare questi luoghi pubblici per mezzo di un progetto di suolo, strettamente legato alle modalità di svolgimento delle pratiche collettive, in grado di permettere una accessibilità a luoghi che nell’illegalità sono diventati “privati”.

A breve sarà estate: fotografate e raccontateci i Vostri luoghi di villeggiatura!

1407_001 1407_002 1407_003 KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA 1407_006 KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA 1407_008 1407_009 1407_010 1407_011 KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA 1407_013 1407_014 1407_015 1407_016 KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA 1407_019 1407_020 1407_021 KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA 1407_024

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...